violenza sulle donne

Perchè le donne vengono picchiate

Violenza sulle donne

Quante volte sentiamo di donne che vengono picchiate da fidanzati, mariti, amanti? Quante volte abbiamo letto o sentito raccontare cose del genere?

Il copione è più o meno sempre lo stesso. Lui alza le mani, poi chiede scusa, dice che non lo farà più, viene perdonato e poi lo rifà e si ricomincia da capo.
Ad esempio, la donna esce con le amiche ma lui non vuole. Allora lei mente e lui, una volta scoperto, la picchia. Non solo, ma la fa sentire in colpa perchè ha mentito, perchè è inaffidabile, etc.
Sempre ad esempio, durante una discussione accesa, se lei non accetta di buon grado o peggio ancora reagisce verbalmente, lui, per chiudere la discussione alza le mani.
Se lui è geloso, un nonnulla può scatenare una reazione violenta, anche su presupposti inconsistenti.
Insomma, gli esempi sono infiniti.
Che fare? In genere la donna si ribella, lo lascia. Lui allora torna con la coda tra le gambe chiedendo perdono. Giurando e spergiurando che non accadrà più perchè è follemente innamorato e tale violenza viene giustificata solo da uno sconfinato amore.
Ma perchè succede questo?

Il problema è che in tante si illudono che lui sia davvero pentito e che davvero cambierà, ma questo non accade mai perchè la violenza nasce all’interno di un sistema di credenze che questi uomini sbagliati hanno nei confronti delle donne.
Infatti il ragazzo/l’uomo spesso si sente in dovere di dimostrare che la donna è una ragazza facile solo perchè magari ha avuto altre storie prima di lui (ma lui chi è per dare dei giudizi?), di dover mentire per uscire con le amiche (perchè evidentemente impone di non farlo) e di pensare che se alza le mani la colpa è sempre della donna.
Capisci che una visione del genere della donna e del rapporto non può che generare problemi e violenza.

Insomma, in questi casi l’uomo, dispensa giudizi e punizioni.
Donna, sta a te sottrarti!
Consulta uno psicologo per farti aiutare a superare questa situazione, e informati presso Telefono Donna  su come vanno a finire queste storie.   ……………… Di solito molto male

 

Condividi questo articolo sul tuo social network preferito

Autore dell'articolo: domenico bumbaca