Home » Articoli » Ansia e disturbi d’ansia: cosa è e come si cura

Ansia e disturbi d’ansia: cosa è e come si cura

Ansia e disturbo d’ansia: cosa è e come si cura

Verrebbe da dire: ’chi non la conosce o non ne ha sofferto almeno una volta nella vita …. alzi la mano’. Temo che di mano alzate se ne vedrebbero poche.

Ansia: cosa è

L’ansia è un’emozione di base o primaria. E’ uno stato psichico, è prevalentemente cosciente, e quando c’è, il soggetto prova delle sensazioni intense, ha paura, è irritato o facilmente irritabile, si preoccupa esageratamente per cose che il più delle volte sono infondate.  

L’ansia è correlata con altre emozioni quali la paura, la preoccupazione e l’apprensione. Chi ne soffre sa che è spesso accompagnata da sgradevoli sensazioni fisiche come respiro corto, palpitazioni, tremore, nausea, dolore al petto. In merito alla paura, è diversa da quella vera e propria perché qui è vaga, e deriva da una tensione interiore.

Va detto che non è un fenomeno estraneo, ma sempre vigile e presente all’interno di ogni essere umano. Per ‘esserci’ deve essere attivata e questo avviene quando una situazione, secondo i parametri del soggetto, viene percepita come pericolosa.

Tutti i parametri fisici neurovegetativi si alterano con il solo scopo di predisporre l’organismo al combattimento (è una risposta evolutiva) oppure alla fuga al fine di scongiurare il pericolo e assicurarsi la sopravvivenza.

Quindi, l’ansia non è solo un ‘impiccio’ fastidioso ma, in caso di pericolo reale, è grazie all’ansia che l’individuo può proteggersi, dal momento che i parametri neurovegetativi innalzano il livello di allerta e garantiscono un notevole miglioramento delle proprie prestazioni (chi ha fatto esami ne sa qualcosa).

Quando però l’attivazione di questo sistema complesso è ingiustificata, eccessiva se non addirittura sproporzionata (la situazione non lo giustifica) siamo in presenza di un disturbo di ansia, che contrariamente all’ansia reattiva (quindi normale), non fa che complicare le cose, al punto da rendere la persona incapace di far fronte a tutte quelle situazioni che ognuno di noi affronta quotidianamente.

Tutti questi disturbi,  significativamente frequenti (buona parte della popolazione ne soffre), rispondono molto bene alle varie tipologie di terapie psicologiche, in particolare a quelle di tipo analitico.

I disturbi d’ansia – elenco  

Fobie (animali: insetti, ragni, gatti, cani; spazi aperti o chiusi tipo ascensore, centri commerciali, treni, aerei, metro, bus), etc

Attacchi di Panico  

Fobia sociale

Disturbo ossessivo-compulsivo

Disturbo d’ansia generalizzata

Disturbo post-traumatico da stress

Altri disturbi legati all’ansia

Esistono tanti altri disturbi invalidanti tra cui:

paura di volare;

paura di guidare, in particolare in autostrada;

ansia da separazione, o da prestazione

disturbi sessuali

In quasi tutti i disturbi elencati con un click è possibile leggere ulteriori e più specifici dettagli.

Condividi questo articolo sul tuo social network preferito