COCAINA – disturbi del sonno

Cocaina –  disturbi del sonno

La cocaina  provoca effetti molto negativi non solo nella vita sessuale della persona che ne fa uso ma anche gravi disturbi del sonno, legati alla sua azione psicoattivante. Il fatto che la persona incontri difficoltà ad andare a letto e ad addormentarsi oltre che a dormire male, è dovuto allo stato psichico in cui la persona che dipende dalla cocaina vive.

Nella persona dipendente da cocaina sono comuni molti disturbi psichici ed emotivi come ansia ed aggressività, disforia, malumore, confusione mentale, depressione, difficoltà di concentrazione, problemi di memoria che inizia ad essere carente a causa degli effetti della sostanza. Per la persona dipendente da cocaina è molto difficoltoso riuscire a rilassarsi in modo da conciliare un sonno ristoratore, anche a causa della difficoltà di concentrarsi ad es. in semplici letture concilianti.

Un soggetto che non trova pace durante le ore notturne – o quando sente l’esigenza di coricarsi per dormire  e che è quindi in debito di sonno e sotto l’effetto di questa  sostanza psicoattiva, acuisce tutti gli atteggiamenti negativi che derivano dall’assunzione di cocaina.

Si osservano manifestazioni di  una rapida alternanza di momenti di grande  euforia ai quali seguono altri di profondissima depressione. Tale rapida alternanza d’umore che si ripete, può sfociare in comportamenti aggressivi incontrollabili, che possono portate anche il soggetto a delinquere in modo impulsivo. Il cocainomane presenta caratteristiche tipicamente riscontrabili in persone che pur senza fare uso di sostanze, soffrono di un disturbo del controllo degli impulsi.

A cura della d.ssa Elisabetta Lazzari

Autore dell'articolo: domenico bumbaca