Home » Articoli » Fobie sessuali maschili

Fobie sessuali maschili

Nel linguaggio di tutti i giorni ci capita di utilizzere i termini ‘paura’ e ‘fobia’ come sinonimi: in realtà in psicologia i due concetti sono distinti.
La paura infatti è una sensazione naturale che, in una certa misura, può anche fare bene al nostro equilibrio psichico ed alla nostra stessa salvaguardia fisica poiché ci spinge ad essere più prudenti. La fobia invece si crea quando la paura degenera provocando in noi un’ansia ingiustificata. Esistono molte forme di fobie che possono riguardare anche oggetti o situazioni innocui e perfino aspetti piacevoli della vita, come ad esempio il sesso. 

Le fobie sessuali sono molto più diffuse di quanto si pensi abitualmente e possono riguardare aspetti diversi della vita sessuale. Ovviamente esistono a questo riguardo fobie di diversi livelli di gravità, che possono provocare dal semplice imbarazzo o fastidio fino a dei veri e propri attacchi di panico, svenimenti, sudore e crisi respiratorie.

Vediamo quindi alcune di esse, in un breve e sintetico elenco non esaustivo ma indicativo dell’argomento.

  1. Coitofobia: come intuibile dal nome stesso, si tratta di una profonda la paura che blocca una persona dall’avere rapporti sessuali completi. Non riguarda solo gli uomini e la penetrazione attiva, ma anche quella passiva.
  • erotofobiaErotofobia: dobbiamo ricordare che prima di arrivare alla paura del rapporto ed allo stesso, si può essere affetti anche da Erotofobia che è una patologia che porta a respingere tutto ciò che riguarda il sesso, anche il semplice parlarne. Gli erotofobi veri proverebbero molto fastidio già anche solo leggendo queste poche righe.
  • Eurotofobia: è un disturbo fobico di cui soffre chi ha unarepulsione organi fìgenitali femminili forte repulsione per gli organi genitali femminili. Spesso ci si riferisce a questa patologia usando il termine “colpofobia” (dal greco kólpos, che significa appunto vagina) al fine anche di evitare una eventuale confusione semantica con un termine simile ma di significato completamente diverso ovvero la “ereutofobia” che si riferisce alla paura di diventare rossi che nulla ha a che vedere con il sesso.
  • Partenofobia: questo termine si riferisce alla fobia di cui soffrono alcuni uomini che temono molto ad avere rapporti con ragazze vergini. Ginefobia: è anch’essa una fobia tipicamente maschile il cui significato letterario si riferisce proprio alla paura per il sesso femminile. Spesso è riconducibile alla misoginia che è l’odio per le donne. gimnofobia
  • Gimnofobia è una fobia così forte da indicare il ribrezzo di fronte al nudo. Il termine rievoca l’antica Grecia in cui gli atleti, i ginnasti appunto, si esibivano senza vestiti. Le persone che soffrono di questa fobia hanno difficoltà a spogliarsi di fronte ad un’altra persona. Nelle forme molto lievi si può risolvere spegnendo la luce mentre nei casi più gravi, può compromettere seriamente la vita sessuale. OneirogmofobiaOneirogmofobia: è una fobia più rara delle precedenti ma comunque presente in numerosi uomini ed indica la paura di eiaculare dopo aver fatto un sogno eccitante. Tocofobia: è una fobia femminile che porta le donne a Tocofobia1vivere male il rapporto con l’uomo per l’ansia esagerata di rimanere incinta oppure di affrontare male la gravidanza per un grande timore del parto. È quindi evidente che le fobie possono riguardare il sesso a 360 gradi: ma da dove si originano queste paure incontrollate? Spesso la causa va ricercata in un’educazione troppo rigida e severa che vede la sfera sessuale come un tabù. Il primo passo per superare queste fobie è quello di riconoscerle ed essere consapevoli dell’esistenza dei propri problemi. Molte persone, uomini e donne, non riescono ad ammettere a se stesse di essere vittime di fobie sessuali e provano vergogna per la loro esistenza. È fondamentale per risolverle che nella coppia si instauri un dialogo aperto ed eventualmente ricorrere all’aiuto di uno specialista.

A cura della d.ssa Elisabetta Lazzari

Condividi questo articolo sul tuo social network preferito