Test per gioco d’azzardo

Il  South Oaks Gambling Screen (SOGS) è lo strumento più conosciuto e diffuso per lo screening generale dei disturbi da gioco d’azzardo. Derivato dal DSM-III, è un questionario di facile e rapida somministrazione composto da  20 item, in grado di fornire informazioni su diversi  aspetti: il tipo di gioco privilegiato, la frequenza dell’attività di gioco, la difficoltà di giocare in modo controllato, la consapevolezza circa il proprio problema di gioco, i mezzi usati per procurarsi il denaro per giocare, il tornare a giocare per tentare di recuperare le perdite, le menzogne circa le attività di gioco. Il punteggio massimo che si può ottenere è 20 punti, tuttavia già un valore di tre o quattro punti è indice di difficoltà potenziali per il gioco, mentre un valore di cinque punti o più indica un problema di gioco manifesto. Chi raggiunge o supera i nove punti ha un problema grave di gioco. Dello strumento esistono differenti versioni: SOGS-M (valuta la presenza del GAP limitatamente ai 12 mesi che precedono la somministrazione del questionario); SOGS-PLUS (integra la versione originale con una serie di quesiti derivati dai criteri diagnostici del DSM-IVTR); SOGS-RA (utilizzato con adolescenti-studenti). Il valore massimo ottenibile è 20 punti, ma un punteggio soglia potrebbe essere considerato a partire da 4/5 punti. In ogni caso per una diagnosi di GAP è necessaria una  procedura d’assessment più completa (utilizzo di una batteria di test).

Sei un giocatore? vuoi sapere se sei a rischio? fai il test gioco d’azzardo

Condividi questo articolo sul tuo social network preferito