Test psicologico – MMPI

MINNESOTA MULTIPHASIC PERSONALITY INVENTORY-2 (MMPI-2)

E’ bene premettere che le informazioni che si ricavano dai tests devono sempre essere considerate in termini probabilistici,  mai come assolute e\o statiche, e da rendere il più accurate possibili mediante la raccolta del maggior numero di elementi.

L’MMPI-2 è definito un reattivo di personalità in grado di fornire un profilo in cui è possibile individuare caratteristiche di personalità e\o sindromi specifiche, in base alla combinazione delle scale, con valore di psicodiagnosi, la quale deve essere sempre affiancata da altri tests e\o colloqui. Comprende tre scale di validità tra cui una scala (F) come indice di gravità. Ci sono poi dieci scale cliniche all’interno delle quali troviamo microscopicamente raggruppate tre scale dell’area nevrotica, tre dell’area psicotica e tre dell’area sociopatica.

Bisogna tener presente che l’MMPI-2 è un test di “stato” e che quindi un intervento farmacologico, come anche cambiamenti nella vita dell’individuo, modificano rapidamente il profilo.

MMPI-2 è un questionario di personalità per adulti e adolescenti (dai 18 anni in su), utilizzato per la valutazione di psicopatologie o di “stati di disagio psichico”. E’ costituito da 567 items  a risposta dicotomica vero-falso, che raggruppati permettono di costruire diverse scale:

Scale di Validità ( L menzogna; F frequenza; K correzione; Fb F back; VRIN incoerenza nelle risposte; TRIN  incoerenza nelle risposte “vero”)

Scale cliniche di base (HS  ipocondria; D  depressione; I  isteria; Pd  deviazione psicopatica; Mf  mascolinità-

femminilità; Pa paranoia; Pt  psicastenia; Sc  schizofrenia; Ma  ipomania; Si introversione sociale)

Scale supplementari

  1. Alcolismo eTossicodipendenze: valuta la tendenza in generale all’abuso di sostanze;
  2. Tossicodipendenza potenziale: indica la potenzialità a sviluppare problematiche legate all’abuso di sostanze;
  3. Tossicodipendenza ammessa: integra la scala precedente, esprimendo quanto il soggetto sta ammettendo apertamente di avere problemi connessi all’abuso di sostanze;
  4. Disturbo post-traumatico da stress: diagnosticano questo tipo di disturbi;
  5. Ostilità ipercontrollata: misura la capacità di tollerare le frustrazioni senza reagire;
  6. Disagio coniugale: indica la presenza di contrasti di rilievo nelle relazioni di coppia.

Scale di contenuto (ANX  ansia; FRS  paura; OBS  ossessività; DEP  depressione; HEA  preoccupazione per la salute; BIZ  ideazione bizzarra; ANG  rabbia; CYN  cinismo; ASP  comportamenti antisociali; TPA  tipo A; LSE bassa autostima; SOD  disagio sociale; FAM  problemi familiari; WRK  difficoltà sul lavoro; TRT  indicatori di difficoltà di Trattamento.

L’MMPI-2 , insieme al test di Rorschach, è il test più utilizzato sia in ambito clinico, sia in quello giuridico. I vantaggi sono la sua semplicità di somministrazione. E’ possibile somministrare l’MMPI-2 in forma ridotta fino all’item 370. In questo caso, ovviamente, bisogna considerare esclusivamente le Scale di validità e le Cliniche di base.

Condividi questo articolo sul tuo social network preferito

Autore dell'articolo: domenico bumbaca