Come funziona la manipolazione psicologica

manipolazione psicologica

Come funziona la manipolazione psicologica

In questo articolo parleremo dei manipolatori, cioè coloro che spinti dal loro narcisismo, tendono a soggiogare la volontà altrui.

Come funziona la manipolazione psicologica – chi è il manipolatore

Il manipolatore sa fare leva sui principi morali degli altri per raggiungere i propri scopi, è geloso, ipercritico, svaluta il lavoro e il carattere degli altri sempre e comunque, abile adulatore se utile ai propri scopi, è sempre superindaffarato e quindi sempre stanchissimo, scarica sugli altri le proprie responsabiltà, i suoi bisogni, le sue opinioni; i suoi sentimenti sono sempre ammantati di ambiguità, ovviamente non sopporta le critiche e … e così via.

Chi opera in tal modo, attua una specie di plagio, genera danni che hanno riflessi sia a livello psichico che fisico, danni che possono essere anche molto gravi, a volte, molto più gravi della violenza fisica. Queste sono cose che accadono continuamente ma che vengono alla luce solo quando uno dei due pone termine a questa storia evidentemente malata, e la violenza psicologica si trasforma in un vero e proprio stalking.manipolazione psicologica5

Non è facile individuare un manipolatore perché sanno intrufolarsi molto bene e riescono a tormentare il prossimo senza scrupoli o vergogna. Ciò che li muove è solo legato ad incensare il proprio narcisismo perverso e di questo sono indubbiamente abili promotori: tutte le loro azioni mirano al raggiungimento dei propri obiettivi, spesso di natura esclusivamente nevrotici e che si basano quasi sempre sulla distorsione della realtà. Tutto ciò che fanno, non è MAI, nel tuo interesse.

manipolazione psicologica4

Come funziona la manipolazione psicologica – chi è il manipolatore – come fa?

Spesso agli occhi degli altri è una persona dall’aspetto rispettabile, premuroso e preciso sul lavoro. Una di quelle persone che ti lasciano dire: ‘ma la fregatura dov’è?” E’, esteriormente e di primo acchito, una persona cosiddetta ‘normale’ in ogni ambito, in particolare sul piano sentimentale; insomma sembra la persona dei tuoi sogni. Il personaggio s’insinua tra le pieghe delle fragilità di colui/colei che presto diventerà una vittima mostrandosi presente costantemente e pieno di attenzioni, anche le più delicate, mentre in altri ambiti, ad esempio sul lavoro è abilissimo nel prospettare facilità di carriera. Tutto ciò che prima è semplicemente meraviglioso è però destinato a trasformarsi nel peggiore incubo.manipolazione psicologica3

Come funziona la manipolazione psicologica – Destabilizzare e denigrare

Quante volte un coniuge dice all’altro parole apparentemente soft ma che poi alla fin fine risultano essere dissacranti, denigratorie, di assoluta disapprovazione. Cose che li per li non ci si fa caso ma che goccia dopo goccia fa crescere il malessere e incrina la nostra autostima. Il manipolazione psicologica2manipolatore ha cambiato tattica. Prima ci seduce, ora ci demolisce, lentamente. Con questo stillicidio di battute apparentemente innocenti (ma come ti sei pettinata? Ma come ti sei vestita? Il tuo trucco è inappropriato … la pasta era sciapa, etc etc) si corre lentamente verso la distruzione dei nostri punti fermi e della nostra autostima, insomma cominciamo a dubitare di noi stessi e ci rendiamo deboli ogni giorno di più. Ciò non bastasse, un altro meccanismo che spesso mette in moto, appartiene alla categoria del fare richieste contraddittorie. Cioè chiedere oppure ordinare una cosa e poi il suo contrario. Il risultato? A noi che ci piace tanto la montagna, oppure andare al cinema, senza sapere perché potrebbe capitarci di odiarli entrambi e ritrovarci al mare oppure al teatro (che prima non ci interessava) proprio e solo perché piace all’altro. Insomma completa spersonalizzazione, ovviamente nelle forme più estreme.manipolazione psicologica1

Come funziona la manipolazione psicologica – Isolamento

In sua presenza, o meglio con la sua presenza, risulta quasi inevitabile che i rapporti con il nostro entourage (casa, lavoro, amici) salti completamente o quasi. Se è naturale respirare, per il manipolatore, con la stessa semplicità e naturalezza, riesce a creare tutte le distorsioni utili alla destabilizzazione di ciò che  prima era consolidato. Per fare ciò ad esempio, sono molto abili a creare diffidenze tra i vari soggetti del gruppo, il tutto allo scopo di poter essere padroni di avere tutto sotto il proprio controllo. Quando improvvisamente (cioè da quando il manipolatore entra in gioco) emergono conflitti o rancori segreti, occorre fare molta attenzione e individuare il ‘vero’ nemico.

manipolazione psicologica6

Come funziona la manipolazione psicologica – Colpevolizzare

Il manipolatore, attribuisce sempre ad altri colpe inesistenti. Saremo sempre convinti e lui ce lo ricorderà sempre, che tutto quello che facciamo non sarà mai abbastanza.

Alcuni esempi: ‘hai innaffiato il mio giardino e ti sono molto grato ma, avrà fatto veramente tanto caldo, alcune piante sono morte’ …. ‘Mamma, rientro più tardi: va bene figlia mia ma mi lasci sempre sola‘. E via dicendo

Per la maggior parte delle persone ‘normali’ questi soggetti sono la maggior fonte di stress in tutte le forme relazionali. Attenzione a non cadere in queste trappole, il rischio è la dipendenza o peggio ancora la depressione. Individua il tuo nemico e liberatene. Quasi sempre, nell’ambito di queste relazioni malate che si protraggono nel tempo, si commette l’errore di confondere tra ciò che l’amore dovrebbe essere e quello che amore, assolutamente non è. Tutto ciò che lascia segni nell’anima e nel corpo, tutto ciò che crea dolore non è amore. L’amore non richiede che ci sia un più forte.

manipolazione psicologica7

Come funziona la manipolazione psicologica – Che tipo di prevenzione

Esiste una sola parola: rispetto, ovvero l’opposto della prepotenza. Come dicevo prima, contro ogni forma di violenza esiste una sola medicina che è l’amore. Visto che il manipolatore non ama, non sa o non vuole amare, l’amore di cui parlo è quello verso se stessi che comporta quindi il recupero della stima e fiducia. Mai come in questo caso dobbiamo tenere in mente che quotidianamente, ci facciamo del male, tutte le volte che non ci rispettiamo

Studio Bumbaca, Roma, Via Appia Nuova 225 / Avezzano (loc FORME) - cell: 366 2645 616 - PI : 10726621005